Banner 2019

  • come vengono recepite e inviate dal nostro corpo

    con Robreto Ostinelli

    L’acqua, una molecola che regola tutte le funzioni dell’organismo e che, grazie alla ricerca di numerosi scienziati, biologi e fisici quantistici, si è scoperto essere dotata di memoria e coerenza. È veramente possibile? E cosa comporterebbe questa rivelazione? Come possiamo verificare questa nuova proprietà e sfruttarla a nostro vantaggio?

    Questa conferenza viene proposta dall'Associazione Basta Poco... che si presenterà brevemente al pubblico.

    Roberto Ostinelli

    è un medico internista, laureato in medicina nel 2002 a Berna, proprietario di uno studio medico dove esercita l'attività di medico di famiglia dal 2008.

    Dopo gli studi accademici e l'ottenimento del titolo di specialità, continua i suoi studi in fisica quantistica e medicina integrativa bioenergetica, che gli hanno permesso di portare alla gente nuove chances terapeutiche ed essere così noto in Canton Ticino per la sua visione olistica e l'approccio multimodale per la cura dei sintomi e disturbi dei suoi pazienti.

    È un medico dall'elevata sensibilità, ed abile a sfruttare le sue doti comunicative per favorire i processi di guarigione, adottando uno stile tutto suo che permette un empowerment naturale del paziente. Grazie agli studi sulla mente, dapprima praticando ipnosi regressiva, e in un secondo momento imparando la tecnica di emodeling dal suo ideatore Giorgio del Sole, è riuscito a implementare il suo metodo QRE, che permette di portare nuove consapevolezze nelle persone ed aiutare a risolvere a vari livelli i loro disturbi fisici, emotivi, esistenziali e spingere le persone alla propria realizzazione per sperimentare il reale benessere e felicità. 

     

    Roberto Ostinelli è il promotore e ideatore del congresso Love4Life, e grazie ai contatti maturati nella sua carriera soprattutto in questi ultimi anni, è riuscito a portare al congresso di Lugano relatori di elevata caratura, persone altamente sensibili, e impegnate individualmente a contribuire a diffondere una nuova presa di coscienza nell'umanità. Lo scopo comune è quello di permettere ed integrare nella società nuovi paradigmi di vita a differenti livelli, che favoriranno un'evoluzione del pensiero e delle opere dell'uomo.

  • Dopo un inizio come fotografo e montatore, a cui fa seguito una lunga esperienza in veste di freelance per le più importanti società di Roma, si mette in proprio occupandosi stabilmente anche di produzione e regia. È collaboratore al montaggio e responsabile della post produzione di Craj di Davide Marengo, premiato con il Premio “Lino Miccichè” per la miglior opera prima alla Mostra del Cinema di Venezia del 2005.

    Ha diretto la post-produzione del primo “rockumentary” italiano, Dall’altra parte della Luna, racconto per musica e immagini sul gruppo dei Negramaro presentato alla Mostra del Cinema di Venezia del 2007. Ha prodotto e girato numerosi film documentari, tra cui Pablo, vite di un poeta di Dario Baldi (AFI Film Festival di Los Angeles 2005 e Montreal Film Festival 2006) e L’altro Messico – Il ritorno del Subcomandante Marcos (2007) di Francesca Nava, uscito in dvd con “Liberazione” e i cui ricavi sono stati devoluti al 50% alle comunità zapatiste.

    Produttore e coautore di Zero – Inchiesta sull’11 settembre, in concorso al Festival Internazionale del Cinema di Roma 2007, sezione Cult, e distribuito in più di venti paesi con un pubblico di quasi 50 milioni di persone nel mondo. Nel 2008 è al Festival di Locarno con Sognavo le nuvole colorate di Mario Balsamo. Nel 2009 produce e dirige Sangue e Cemento, il primo documentario sul terremoto in Abruzzo, uscito con 55 mila copie in dvd e candidato ai Nastri d’Argento come Miglior Documentario. Nel 2011 produce, con il contributo di Piemonte Film Commission, La sindrome dei monelli di Alberto Coletta.

    Infine, come regista e scrittore, nel 2014 ha completato il documentario Un altro mondo. Il film è stato presentato al RIFF – Rome Independent Film Festival, al Phoenix Film Festival e numerosi altri festival, ottenendo ottimi riconoscimenti dalla critica e dal pubblico. Selezione Ufficiale al’Ischia Film Festival, Ariano Film Festival e al Voices from the Waters International Traveling Film Festival (Bangalore India). Il film ha vinto il Clorofilla Film Festival di Legambiente come “Miglior Documentario del 2014”. Recentemente ha vinto due premi alla BICC Ronda 2014 – Bienal Internacional del Cine Científico dell’Associazione Spagnola per il Cinema Scientifico – ASECIC, (Spagna): Premio del Pubblico “Diplomi ASECIC / BICC 2014” e il “Trofeo ASECIC Guillermo F. Zúñiga” alla miglior opera scientifica e tecnologica.

    Da poco ha terminato come regista e autore: Food Relovution: tutto ciò che mangi ha una conseguenza (prima si chiamava Serial Killers: Inconsapevoli Consumatori), che esamina i costi reali della cultura della carne, per quanto riguarda l’impatto ambientale, la salute umana, la fame nel mondo e gli abusi sugli animali.

    Attualmente sta lavorando a un progetto che si chiama Mater Lagunae – Il racconto di una Regina fragile, un film documentario che si propone di presentare al pubblico tramite immagini raffinate e spettacolari la bellezza e la rovina di Venezia. Scritto insieme a Sebastiano Vianello e Alberto Toso Fei e prodotto da Lucio Scarpa – Kublai Film.

  • Roberto Ostinelli è un medico internista, laureato in medicina nel 2002 a Berna, proprietario di uno studio medico dove esercita l'attività di medico di famiglia dal 2008.

    Dopo gli studi accademici e l'ottenimento del titolo di specialità, continua i suoi studi in fisica quantistica e medicina integrativa bioenergetica, che gli hanno permesso di portare alla gente nuove chances terapeutiche ed essere così noto in Canton Ticino per la sua visione olistica e l'approccio multimodale per la cura dei sintomi e disturbi dei suoi pazienti.

    È un medico dall'elevata sensibilità, ed abile a sfruttare le sue doti comunicative per favorire i processi di guarigione, adottando uno stile tutto suo che permette un empowerment naturale del paziente. Grazie agli studi sulla mente, dapprima praticando ipnosi regressiva, e in un secondo momento imparando la tecnica di emodeling dal suo ideatore Giorgio del Sole, è riuscito a implementare il suo metodo QRE, che permette di portare nuove consapevolezze nelle persone ed aiutare a risolvere a vari livelli i loro disturbi fisici, emotivi, esistenziali e spingere le persone alla propria realizzazione per sperimentare il reale benessere e felicità. 

    Roberto Ostinelli è il promotore e ideatore del congresso Love4Life, e grazie ai contatti maturati nella sua carriera soprattutto in questi ultimi anni, è riuscito a portare al congresso di Lugano relatori di elevata caratura, persone altamente sensibili, e impegnate individualmente a contribuire a diffondere una nuova presa di coscienza nell'umanità. Lo scopo comune è quello di permettere ed integrare nella società nuovi paradigmi di vita a differenti livelli, che favoriranno un'evoluzione del pensiero e delle opere dell'uomo. 

  • Stefania Rossini ha fatto dell'autoproduzione il suo stile di vita, si presenta:
    Casalinga e coltivatrice, classe 1975, vivo in provincia di Brescia, con mio marito e tre figli. Mi chiamano “blogger”, ma a me piace definirmi mamma a tempo pieno di tre splendidi bimbi, Riccardo, Michela e Beatrice, da più di trent’anni vegetariana e da cinque anni vegana. Da sempre mi piacciono le cose semplici e pratiche. Da alcuni anni a questa parte per necessità economica all’inizio poi anche per soddisfazione, qualità e stile di vita, continuo ad autoprodurmi molto di quello di cui necessito: saponi, ecocosmesi, panificio, orto bio, uncinetto, maglia, detergenti bio.

    Da anni racconto della mia vita su questo blog, un po’ per gioco, un po’ perché credo che solo nella condivisione e nella collaborazione ci possa essere crescita e felicità. Naturalmentestefy il blog di Stefania Rossini

  • Durante Cambia il Tuo Clima a Pedrinate, parleremo di impatto ambientale delle nostre scelte alimentari, con il chimico ambientale Massimo Tettamanti. Lo abbiamo incontrato per chiedergli quali sono i temi che tratterà, ecco il video.

    Appuntamento dunque per sabato 19 novembre alle ore 17.15 con Massimo Tettamanti, eccovi il programma in dettaglio.

    Ricordiamo che ci sono ancora pochi posti per le due cene a km zero sono, i due menù li trovate sul programma, per riservare scrivete una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

  • Formazione
    Nel 1993 consegue una Laurea in Economia politica presso l'Università di Zurigo e nel 1996 un Master in Econometrics & Mathematical Economics presso la London School of Economics.

    Esperienze professionali
    Dal 2001 è docente e presso il DSAS della SUPSI e attualmente è responsabile dell'Indirizzo in Banca e Finanza per il Bachelor in Economia aziendale. Vanta esperienze professionali in ambito bancario con la BSI SA e con la Banca Alternativa Svizzera. Ha insegnato presso il Centro di Studi Bancari di Vezia.